EQUILIBRIO in tutti i sensi
Pilates - Pilates Postural - Trx - Bosu - Gravity - Medibow - Postural Baby - Lezioni in personal su b.a.z.
Gioco Danza - Propedeutica - Danza classica - Danza contemporanea - Hip hop - Flamenco

SERVIZI

  • Nutrizionista
  • Fisiatra
  • Posturologo
  • Naturopata

SALA MASSAGGI

  • Svedese
  • Hot Stone
  • Ayurvedico
  • Riflessologia
  • Massaggio Campane Tibetane
GRAVITY TRAINING SYSTEM

Il GRAVITY System è una metodologia di allenamento applicabile a un’ampia varietà di obiettivi del fitness e della salute: dall’ipertrofia muscolare, alla tonificazione e alla perdita di peso, dalla rieducazione articolare e muscolare al miglioramento della performance atletica. Nel rispetto di fondamentali principi biomeccanici e fisiologici, il Gravity si adatta benissimo alla fisiologia e alla preparazione atletica di ogni soggetto, grazie alla sua duttilità in termini di carico e ROM allenante.
Il Gravity è così chiamato perché si basa sul principio per cui in ogni tempo e luogo il nostro corpo è soggetto alla forza di gravità. La nostra struttura anatomica è concepita per permettere il movimento in relazione a questa forza. Il GTS usa proprio tale forza per programmare un allenamento sfruttando il peso corporeo.
Il centro di gravità è il punto in cui una singola forza – uguale in intensità al peso corporeo e agente verticalmente verso l’alto – può essere applicata così che il corpo rimanga in equilibrio in qualsiasi posizione. In ogni movimento che facciamo è importante che la linea di gravità, affinché il corpo sia stabile, rimanga all’interno dell’asse di rotazione, altrimenti per ovviare a questa situazione devono intervenire i muscoli attivi e i legamenti in modo passivo per ripristinare stabilità ed equilibrio.

La relazione posturale con la linea di gravità dovrebbe essere:

Caviglia: la linea di gravità passa anteriormente all’articolazione.
Ginocchio: la linea di gravità passa anteriormente all’articolazione.
Anca: la linea di gravità varia a seconda dell’oscillazione naturale del corpo, posta 4 cm avanti e indietro. Quando la linea di gravità passa attraverso l’articolazione, non è necessario alcun supporto esterno. Tronco: la linea di gravità passa attraverso i corpi vertebrali, lombari e cervicali.
Testa: la linea di gravità passa anteriormente all’articolazione alto-occipitale.